COOPERATIVA SOCIALE

Home
Massafra Sotterranea

Prossima presentazione del libro MASSAFRA SOTTERRANEA:

LIBRERIA IMAN

MASSAFRA - Corso Regina Margherita, 6

 Mercoledì 24 Aprile 2013 ore 18,30

E' in vendita nel negozio Souvenir il libro di Cosimo Mottolese

MASSAFRA SOTTERRANEA

LA CITTA' NASCOSTA

Percorsi tra grotte, sotterranei, antichi opifici e necropoli

SCORPIONE EDITRICE

        

    MASSAFRA SOTTERRANEA

    LA CITTA' NASCOSTA

    di Cosimo Mottolese

    Scorpione Editrice

    ISBN 978 88 8099 271 4

    Il volume Massafra Sotterranea - La Città nascosta di Cosimo Mottolese è un'agile guida che accompagna il lettore e il turista culturale, attraverso percorsi tra grotte, sotterranei, antichi opifici e necropoli, a scoprire nei luoghi reconditi della città le tessere per ricostruire la storia di una comunità con antiche tradizioni.

    Massafra sotterranea, più che un'unica rete di arterie e ramificazioni di abitazioni, è costituita da singoli ambienti e complessi ipogei sparsi su tutto il territorio, tra loro isolati e senza strutture di collegamento. Le numerosissime presenze di vicinanze, grotte, pozzi, cisterne, tunnel, grandi ipogei piramidali, sono dovute a esigenze di tipo costruttivo, abitativo, difensivo, di comunicazione. Nell'ultima parte della stessa sezione vengono descritte alcune grotte carsiche del territorio.

    Nella seconda sezione si parla delle arti e dei luoghi di produzione che, oltre che assicurare la necessaria sussistenza di un piccolo centro demico qual era, conferirono a Massafra antica un'importanza economica e commerciale che andava ben oltre i ristretti confini locali. E non si tratta del solo ambito delle attività agricole, ma della tintura, della tessitura, della conceria, della produzione del miele.

    Nella terza sezione, infine, viene aperta una finestra sulle maggiori necropoli, che, ancorché in stato di abbandono, rappresentano una grandissima opportunità attrattiva per una città come Massafra che vuole aprirsi al turismo di alto livello, al turismo culturale, di studio e di ricerca, che ormai investe le città con maggiori emergenze storiche e naturalistiche.

    Questi luoghi meritano, alla stessa stregua di tutti gli altri beni, particolare tutela, attenzione, studio e ricerca, perché dalla loro valorizzazione può partire lo sviluppo di nuove economie a beneficio dell'intera comunità, incentrate sul turismo culturale.

    Maggiori approfondimenti in Wordpress

    oppure in Facebook